domenica 28 luglio 2013

IL PREFETTO di Alastair Reynolds

E questa è una novità davvero importante e un minimo di pubblicità (almeno su un blog di fantascienza) la merita: sto parlando di uno dei migliori romanzi degli ultimi anni, The Prefect di Alastair Reynolds, che  tra l'altro è anche il primo romanzo (cronologicamente) del ciclo della Rivelazione. Alastair Reynolds è il miglior autore di avventura spaziale e hard sf (IMHO) attualmente in circolazione e questo romanzo è uno dei suoi più riusciti: un mix di invenzioni tecnologiche e di grandiose scene d'azione, in uno scenario incredibilmente complesso e affascinante. Un thriller spaziale di eccezionale fattura.
In sostanza: imperdibile.
 Fanucci  lo presenta nella collana dei thriller (d'altronde non ha più una collana dedicata alla sf...), ma più fantascienza di Alastair Reynolds oggi non ne esiste...
mi raccomando, i 12,75 euro li vale tutti!!!





Riporto la quarta di copertina Fanucci "Tom Dreyfus è un prefetto, uno dei migliori. La sua forza è Panoply, il corpo di polizia per cui lavora, e il suo battito è la vita complessa e pulsante della Fascia splendente, un anello di asteroidi spaziali di diecimila habitat umani che orbitano intorno al pianeta Yellowstone. Quando un attacco mortale distrugge uno di questi habitat, il caso appare subito di non facile soluzione. Ma le indagini di Tom lo porteranno su una pista ancora più pericolosa: dietro l’atroce massacro c’è un complotto per rovesciare il regime demarchico, ordito da una figura oscura, Aurora, convinta che la popolazione della Fascia splendente non possa più essere padrona del proprio destino. Presto Tom e la sua squadra combatteranno contro qualcosa di peggiore della tirannia e scopriranno che per salvare ciò che è prezioso a volte può essere necessario distruggerne una parte.

Un uomo alla ricerca della verità: azione, intrigo, suspense in un thriller futuristico che cattura dalla prima pagina."

SP

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.