mercoledì 11 novembre 2015

USCITE DELLA HYPNOS - WEIRD SCIENCE


Weird Science! Incubi tra fantascienza e pulp

Puntuale e gentilissimo come sempre, Andrea Achille Vaccaro mi ha spedito le ultime uscite della sua casa editrice, la Hypnos. Il pacco dono che mi è stato recapitato dal postino un paio di giorni fa (per un appassionato e collezionista è sempre una gioia sentire lo squillo del citofono che annuncia l'arrivo di nuovi libri) consisteva di ben quattro volumetti. In attesa di recensire in maniera più approfondita le quattro opere, voglio presentare in dettaglio almeno il volume curato da Ivo Torello, dal titolo WEIRD SCIENCE (splendida la cover tipica dei pulp americani dell'epoca) e dedicato ai racconti  degli anni venti e trenta: si tratta di storie apparse soprattutto sulle riviste "pulp" americane dell'inizio del secolo e incentrate sulla tematica classica ma sempre attuale del rapporto tra scienza e società, tra potenzialità offerte dalla tecnologia e utilizzi sbagliati o malvagi. Certo, le storie raccontate dagli scrittori di fantascienza dell'età dei pulps sono assai ingenue, soprattutto dal punto di vista della caratterizzazione dei personaggi e molto schematiche nella trama: lo scienziato pazzo di solito è mosso da ambizioni di lucro o di potere, mentre l'eroe che gli si oppone, assistito in genere da una bella fanciulla, è senza macchia nè paura. A volte tuttavia è lo stesso scienziato a cadere preda ingenuamente della sua smania di scienza e dalla sua voglia di contribuire al bene dell'umanità o della sua famiglia. Rimane tuttavia una tematica sempre molto interessante e spinosa, e anche di recente un antologista come John Joseph Adams ha deciso di riportarla in auge con un volume di opere inedite dal titolo The Mad Scientist's Guide to World Domination: Original Short Fiction for the Modern Evil Genius.
La scelta di Torello associa invece classici già noti al pubblico italiano, come IL GRANDE ESPERIMENTO DI KEINPLATZ di Arthur Conan Doyle (creatore di numerose storie fantastiche e fantascientifiche che forse meriterebbero una nuova edizione più curata...), o come HERBERT WEST, RIANIMATORE, di Howard Phillips Lovecraft, o ancora come LA MACCHIA di Nathaniel Hawtorne, meno noto di altri suoi racconti ma altrettanto valido nella sua dimensione di pathos umano, a storie inedite di autori tipici degll anni venti e trenta, come LA PIAGA DEI MORTI VIVENTI, di A.Hyatt Verrill, uscito su Amazing Stories nell'aprile del 1927 e dedicato al tema dell'immortalità e della resuscitazione dei morti (una delle primissime storie dedicate agli "zombie"), LA DIMENSIONE INFERNALE di Tom Curry, pubblicato su Astounding Stories nell'aprile del 1931 e incentrato sui mondi invisibili e sulla disintegrazione della persona fisica, IL MONDO IN UNA SCATOLA di Carl Jacobi, tratto da Thrilling Wonder Stories (febbraio 1937), che riprende un tema classico e arcinoto, e cioè quello dei mondi microscopici (portato all'apice del successo da Ray Cummings con il suo The Girl in the Golden Atom). Completa il volume SOTTO IL POLO NORD, di Ed Earl Repp, forse il più originale e curato dal punto di vista scientifico, che ci parla di un bizzarro esperimento che ha luogo proprio sotto il polo nord magnetico, con terribili conseguenze per la civiltà dell'uomo.
In sostanza una raccolta assai divertente e interessante, soprattutto dal punto di vista storico. 
Anche le altre uscite inviatemi da Andrea Vaccaro sono tremendamente interessanti per tutti gli appassionati del genere "weird" o "horror", a partire dal quinto numero delle rivista Hypnos, che contiene tra l'altro classici di Joseph Sheridan Le Fanu (una storia inedita) e Henry S. Whitehead, per passare al primo volume dei racconti di mare di William Hope Hogdson (TERRORE DAGLI ABISSI, a cura e con una erudita introduzione di un grande esperto come Pietro Guarriello), e per finire con una chicca eccezionale, NUOVI INCUBI, il primo volume, a cura di Laird Barron e Michael Kelly, di una serie che si pone l'obiettivo di raccogliere i migliori racconti dell'anno del "new weird".

SP

Hypnos 5 coverTerrore dagli abissiNuovi incubi



Nessun commento:

Posta un commento